Hai deciso di essere un Campione?

Hai deciso di essere un Campione?

Hai deciso da essere un Campione?

La maggior parte delle volte che mi trovo a tu per tu con un atleta, dopo avermi spiegato che vorrebbe imparare a gestire al meglio lo stress pre-competizione, l’ansia, la rabbia o qualunque altra interferenza emotiva, devo verificare la sua motivazione.

Si hai capito bene, la tua motivazione…

Ho imparato in questi anni che tanti credono di essere impegnati al 100% nel diventare un Campione o anche solo un professionista del loro sport; purtroppo lo credono solamente, vai a vedere i loro allenamenti e le loro gare.

Risultato?

Poco concentrato durante l’allenamento nel fare quello che sta facendo, fosse solo anche uno stretching, e di conseguenza poco concentrato in gara.

La testa, la mente, è un muscolo e va allenato sempre, soprattutto durante i quotidiani allenamenti.

Che tu ne sia consapevole o no è un registratore costantemente acceso, e registra registra registra, registra il tuo modo di allenarti, il tuo modo di preparare il gesto tecnico e riproduce riproduce riproduce.

Dovrebbe essere banale starai pensando…

E invece no! Vedo atleti di tutti i livelli, anche professionisti con la P maiuscola, che si allenano distratti, con poca attenzione, in modo svogliato approssimativo, arrivando tardi agli allenamenti, controllando orario e messaggini durante la sessione e così via…..

Risultato?

La testa registra l’atteggiamento e lo riproduce in gara.

Allenamento mediocre = Performance mediocre

Infatti, mi capita di lavorare con atleti e squadre che vincono spesso, o quasi sempre, vai a vedere il loro allenamento ed è un concentrato di attenzione, dedizione e cura del dettaglio. Nessuno parla, nessuno fa battute, nessuno si distrae…

Basta questo?

Beh direi che è il minimo che tu possa fare; allenarti al massimo, allenarti da professionista, anche perchè applicare questo piccolo prezioso consiglio aumenta la tua performance e comincia ad allenare la tua testa verso il successo!

Provare per credere!