Hai un piano B?

Hai un piano B?

SE LA RISPOSTA E’ SI, HAI UN PROBLEMA!

Lavoro molto con i giovani oltre che con gli adulti, e quello che mi capita di sentire spesso, è che un atleta abbia un PIANO B, ovvero, un piano alternativo nell’eventualità non riesca a diventare un Campione del suo sport.

Purtroppo questo tipo di mentalità crea un problema enorme di FOCALIZZAZIONE, e genera una scusa facile facile, alla tua testa per mollare proprio sul più bello.

Seguimi, ascoltami!

La realizzazione di un obiettivo passa per tanti processi, lavoro duro, impegno, costanza.

Quando si vuole ottenere qualcosa, è importantissimo aiutare la Testa, a concentrarsi esclusivamente su ciò che vogliamo.

Tutto ciò che la distrae dall’obiettivo, è un enorme rallentamento nel raggiungimento dello stesso. Ti faccio qualche esempio per renderti la cosa chiara.

Se, ad esempio, il tuo sogno è quello di diventare un campione Olimpico con la Scherma, il tuo unico Focus, il tuo unico pensiero dovrebbe essere questo.

La scherma.

Tutta la tua vita ha necessità di girare intorno a questo obiettivo, e maggiore e grande è l’obiettivo e maggiore e grande deve essere l’impegno e la costanza nel perseguirlo.

Se chiedete ad un professionista che performa ad altissimi livelli, tra i primi 10 al mondo del suo sport, scopri che ha rinunciato a tutto ciò che fanno i “normali” ragazzi; ha rinunciato ad uscite, concerti, viaggi, pur di mettere insieme un allenamento in più dell’avversario.

Un sogno straordinario richiede un impegno straordinario!

Così dovrebbe essere la mentalità di un atleta che vuole arrivare in alto, invece ne trovo sempre tanti, che mettono dubbio, a quello che vogliono, o meglio, vogliono arrivare in alto, ma se non ci riescono cominciano a pensare alle alternative.

Questo che potrebbe sembrare un ragionamento maturo, quello di avere un paracadute è invece la morte stessa dell’obiettivo e del sogno.

Va recisa l’alternativa!

La testa per poter tirare fuori il meglio di sè e metterti nelle condizioni di tirare fuori il massimo non deve vedere altro oltre l’obiettivo.

Solo in questo modo vedrà con leggerezza lo sforzo, si disferà della sfida con una scrollata, non ti farà mollare quando tutti gli altri mollerebbero.

Bruciamo le navi, così si dice, così posso solo pensare a risolvere tutto quello che incontro perchè tanto indietro non ci posso tornare.

Al contrario, se nella Testa avrai, un alternativa, anche labile, anche leggera, la Testa ci si aggrapperà tutte le volte che il raggiungimento del sogno diventerà più difficile del previsto, più faticoso di quanto preventivato.

Ad un livello ancora più profondo, ti farà perdere l’appuntamento con la gara più importante, fino anche a generarti l’infortunio stronca carriera.

Si tratta solo di una DECISIONE, quella vera, che non ammette alternative, anche perchè solo questa è una vera DECISIONE, tutto il resto è raccontarsi la bella favoletta che si vuole qualcosa per poi poter dire: Non faceva per me, è giusto così!

La maggior parte della volte infatti non si è neanche consapevoli che non si ha una DECISIONE vera, si pensa che stai facendo tutto il necessario, eppure ti assicuro che tutto il necessario, vuol dire fare solo una cosa, questo è FOCUS, questa è concentrazione, questa è una decisione!

E la vita e lo Sport ti mettono alla prova, sempre, per vedere se la tua decisione è reale; ti è mai capitato di decidere una cosa, e poi vederti capitare l’imprevisto che ti allontana dalla tua decisione?

Ecco quella è la vita che fa il TEST alla tua DECISIONE.

Vuoi capire se quello che fai ha una decisione chiara dentro di te?

Chiediti: e se non riuscissi a diventare un professionista?

Se ti scatta il panico, quello vero, allora hai una decisione vera, altrimenti, ti è già venuta in mente l’alternativa, quella alla quale pensi ogni volta che le cose vanno male.

Essere un CAMPIONE è una decisione!

Cosa scegli?

Scrivimi la tua decisione e ti aiuterò a capire se è reale fino in fondo!

Mettici la Testa e Buon allenamento!