Sai tenere il giusto Focus?

Sai tenere il giusto Focus?

ECCO COME PERDI LA CONCENTRAZIONE DURANTE LE TUE GARE

Una gara, che duri 3 minuti o qualche ora, a seconda degli sport, è fatta di tantissime piccole decisioni, tantissime situazioni che spesso vengono anche sollecitate in millessimi di secondo, e scegliere la cosa migliore da fare non è sempre così facile e scontato.


Una gara è istinto, il livello medio di stress di una gara, porta il cervello in una condizione di reattività, dove sceglierà sempre le decisioni più conosciute o per dirla più tecnicamente, le strade neurologiche più battute.


Così capita spesso che tu scelga una chiave tattica, e quando il gioco si fa più duro, quella chiave tattica salti in un attimo, proprio perchè la tua Testa, non la riconosce come la cosa più istintiva tanto per capirci.

Oppure capita il torto arbitrale e rimurgini su quello piuttosto che pensare a giocare

Oppure le cose non girano al meglio, non ti sembra che le cose riescano naturalmente e focalizzandoti su ciò che non va lo amplifichi maledettamente mandando all’aria la partita.

Quindi come fai a rimanere focalizzato sull’obiettivo?

Come fai a rimanere focalizzato sulla corretta chiave tattica, sulla corretta reazione che potrebbe metterti nelle condizioni di vincere?


Come fai a scegliere la miglior decisione in ogni piccolo frammento di gara?


Il processo non è così semplice o meglio non è così immediato da allenare, ti spiego subito cosa è necessario:

  • allenare le situazioni di stress maggiore durante gli allenamenti, riprodurre al meglio quelle situazioni per poter far registrare al cervello che in quei momenti esiste altro che si può fare, oltre la solita frittata

 

  • visualizzare moltissimo queste migliori reazioni, soprattutto poche ore prima della gara, questo terrà in piedi e ancora più allenate le strade neurolgiche alternative

 

  • tenere sotto controllo la propria fisiologia, quindi in primis la propria respirazione, poi il proprio dialogo interno, cioè quello che ti stai dicendo, facendoti le giuste domande che ti riportino al giusto Focus, ad esempio: come posso giocare al meglio in questa fase? sembra banale, ma ti assicuro, basta la domanda giusta per focalizzarsi sulla cosa migliore da fare, soprattutto in transagonistica. Infatti con il giusto Focus, mantenendolo, essere in “the Flow”, è automatico.

Tutto questo lavoro mentale, che avviene in frazioni di secondo durante una gara, come ti dicevo va allenato, e tanto è più duro a seconda del livello di consapevolezza dal quale parti.

Per intenderci, se non ti accorgi neanche che sbagli decisione, o non sai neanche cosa ti dici durante una performance e non sai neanche come respiri, allora ti ci vorrà un pò prima di riuscire a padroneggiare la tua testa e le tue emozioni. Ma non temere, è fattibilissimo, basta come sempre allenarsi,  quindi nell’ordine fai le seguenti cose:

1 – Ascolta attentamente i feedback del tuo allenatore, lì hai le istruzioni su dove devi andare a sistemare le tue reazioni, quindi perfavore taci e ascolta invece di trovare le solite banali giustificazioni alla tua sconfitta

2 – Comincia ad accorgerti di quello che succede durante il match, ovvero ciò che dice il tuo allenatore, lo vedi succedere, e cominci a diventarne consapevole

3 – La volta successiva, prova a fermare e cambiare quelle decisioni e quelle reazioni sbagliate

4 – insisti perchè alla prima sarà dura cambiarle

5- comincia a modificarle, e vedrai i risultati cambiare e di conseguenza la tua conoscenza di te stesso approfondirsi e crescere.

6 – Allena tutto questo per sempre, perchè ti permetterà di crescere mentalmente, tecnicamente e tatticamente all’infinito

Prova per credere, sperimenta e fammi sapere come va, se invece vuoi accelerare la tua crescita prenotati al Tour IN TESTA, che partirà questo sabato da Napoli, clicca qui per prenotarti: https://metticilatesta.com/in-testa-tour/

Buon allenamento!

Davide